Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for 3 Luglio, 2019

I sonetti romani,Romanamente

3 Luglio 2019

Acronimi

Acronimi

***

Se parla ormai pe sigle e abbreviazzioni,

pe acronimi, co la punteggiatura,

che a leggeli così fanno paura,

soggetti a mille e più interpretazzioni.

***

E pe studialli e fasse ‘na curtura,

si adotti er meccanismo e t’appassioni,

poi rischi d’accorcià parole e suoni,

in codici fiscali in mignatura.

***

S’ariverà un ber giorno ner futuro,

a intavolà un discorzo articolato,

grazzie sortanto a un arfabeto oscuro.

***

E usanno le inizziali, in sincopato,

nun capiremo un cazzo de sicuro,

ma scritto co un CZ eppoi puntato.

***

Stefano Agostino

_______________________

***