Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for 4 Luglio, 2019

La Roma in rima,Poesie romaniste

4 Luglio 2019

sBARELLAmo

sBARELLAmo

***

C’è da aspettasse che li giocatori,

invece de vestì la nostra maja,

vanno pe artri lidi a dà battaja,

mossi da novi stimoli e allori.

***

Pe questo che Barella mó tartaja

e vole sceje l’Inter pe fattori

che ciànno tutti in Conte li favori,

e nun ce penza manco a si se sbaja.

***

Tanto pe come stàmo co Pallotta,

pure che viè, te pò durà pe un anno,

ma l’anno dopo è già co un’artra cotta …

***

… pe questo o quello e James senza addanno,

aspetta che quarcuno se lo ‘nzotta,

e in giro pure troppi ce ne stanno.

***

Stefano Agostino

***